Galileo Galilei (statua n. 36)

Galileo Galilei (1564-1642). L’iniziatore della scienza sperimentale moderna, una delle più grandi personalità della storia, ha insegnato per otto anni presso la prestigiosissima (al tempo e ancora oggi) Università di Padova, che ne conserva la cattedra. Ne ha scritto come del periodo più bello (e forse fu anche un periodo scapigliato) della sua vita. Fisico, astronomo, filosofo, matematico e accademico, nato a Pisa, dopo il periodo padovano visse a Firenze dove fu denunciato al Sant’Uffizio per la teoria dell’eliocentrismo che contraddiceva le scritture. Il processo a Galileo, la condanna e l’abiura sono tra le pagine più miserevoli della Chiesa, che solo nel XX secolo ha riconosciuto l’errore.

Autore della statua: Pietro Danieletti (1780) su commissione del Granduca di Toscana

Condizioni: Restaurata nel 2013-2016, manca il dito medio della mano destra.

Padova, Prato della Valle – Statua di Galileo Galilei (Foto Marta Celio)