Antonio Zacco (statua n. 40)

Antonio Zacco (Padova 1654-1723). Nobile padovano, luogotenente generale della Serenissima. Combatte per la Baviera nella guerra austro-turca distinguendosi per il coraggio e, per Venezia, nella guerra di Morea (dove è fatto prigioniero con la caduta della piazzaforte di Modone nel 1715 e viene liberato solo dopo cinque anni) e nella guerra turco-veneziana. Della sua famiglia è Palazzo Zacco (1555) di Prato della Valle, oggi sede del Circolo Ufficiali, che ha ospitato l’Imperatore d’Austria Francesco II d’Asburgo e la moglie Caterina Augusta di Baviera.

Autore: Giambattista Bendazzoli (1776) su commissione dell’Accademia Delia che l’aveva nominato protettore d’armi. In posa marziale, con vesti romane e simboli militareschi, è una delle statue del Prato con più movimento. Restaurata nel 2013-2016.

Padova, Prato della Valle. Statua di Antonio Zacco (Foto Marta Celio)